Mettere le faccette dentali è il desiderio di molti. Queste sottilissime protesi in ceramica (feldspatica, disilicato di litio, etc.) sono in grado di correggere il sorriso migliorando la forma, il volume e il colore dei denti.Purtroppo le faccette dentali non possono durare per sempre e, dopo un certo periodo di tempo, può essere necessario sostituirle. Tuttavia se il lavoro è stato eseguito in modo ottimale e il paziente segue scrupolosamente tutte le direttive dell’odontoiatra, le faccette possono durare anche più di 10 anni. Chi decide di mettere questo tipo di protesi deve essere consapevole che vanno portate per tutta la vita perché le faccette richiedono la limatura dello smalto, anche se minima, e di conseguenza il dente non potrà più avere il suo aspetto originario.Quando si rischia di perdere le faccette dentaliIl rischio che si verifichi il distacco di una faccetta dentale esiste ma, come dicevamo prima, se il lavoro è stato eseguito con tutte le accortezze e i materiali usati sono di ottima qualità, questa evenienza è piuttosto rara.[slogan button_text="Scopri di più" link="https://www.studiodentisticocozzolino.it/faccette-dentali-in-ceramica/" button_icon="" button_icon_color="" button_icon_placement="left"] Faccette sottili come una lente a contatto [/slogan]Nella maggior parte dei casi i pazienti che si ritrovano a fare i conti con la perdita delle faccette dentali sono quelli che si sono lasciati attrarre da offerte un po’ troppo vantaggiose con prezzi molto al di sotto della media.Con costi troppo bassi rispetto alla media, vengono a mancare tutti quegli elementi che garantiscono una lunga durata delle faccette dentali.Materiali e attrezzature scadenti, insieme a un lavoro eseguito in modo poco professionale, fanno aumentare il rischio di perdere le faccette nel giro di poco tempo dalla loro applicazione.Costo delle faccetteIn linea di massima, il costo delle faccette dentali può variare dai 400 ai 2.000 euro, a seconda delle zone geografiche e dei specifici mercati. Per avere un preventivo dettagliato, non è possibile prescindere dall’attenta valutazione del singolo caso. Ad ogni modo sul prezzo finale delle protesi incidono il numero dei denti interessati, la qualità dei materiali, onorario ed esperienza del professionista e infine l’utilizzo di apparecchiature di precisione che permettono di aumentare l’accuratezza e la precisione del lavoro.Quando mettere le faccette dentaliCome già anticipato le faccette dentali sono protesi particolarmente indicate per migliorare l’estetica dei denti. Denti brutti, con alterazioni della forma e del volume, che presentano cambiamenti di colore, piccole fratture o sono consumati, alterano il sorriso in modo significativo rendendolo imperfetto.Anche il diastema in alcuni casi può essere facilmente eliminato con l’applicazione delle faccette dentali. Tuttavia, risolvere il diastema in questo modo non sempre rappresenta la soluzione migliore, perché ingrandire la forma dei denti per riempire spazi vuoti, rischia di modificare l’armonia di un sorriso. Nel caso in cui non sia auspicabile seguire questa strada, ci sono altre soluzioni per eliminare il diastema, come l’applicazione di un apparecchio linguale senza attacchi totalmente invisibile e per nulla fastidioso.Un altro campo di applicazione per le faccette dentali è la ricostruzione dei denti scheggiati, ma anche in questa circostanza si considera il caso specifico e si mette in atto l’iter terapeutico più indicato. Ad esempio, se la scheggiatura è leggera, si procede ricostruendo il dente con resine composite mentre un danno più importante richiede di valutare se sia più opportuno mettere le faccette o addirittura una corona dentale.