Alcune persone sono affette da mal di testa o mal di schiena cronico, altre invece sono colpite da questi disturbi solo saltuariamente a seconda delle circostanze scatenanti. Le cause dei dolori diffusi alla testa (emicrania o cefalea) o alla schiena, sono molteplici. Non tutti sanno che i problemi ai denti possono provocare dolore alla testa o alla schiena. [slogan button_text="Clicca qui" link="https://www.studiodentisticocozzolino.it/ortodonzia-invisibile/" button_icon="" button_icon_color="" button_icon_placement="left"]  Scopri di più sull'ortodonzia invisibile [/slogan] Il mal di testa può essere legato ai denti [toc] Il meccanismo di apertura e chiusura mandibolare dev’essere armonico per garantire da un lato la corretta fonazione e dall’altro la piena funzionalità masticatoria. In presenza di una malocclusione, entrambe queste funzioni possono essere compromesse a seconda della gravità e comportare problemi tra cui risentimenti dolorosi a livello di tutta la testa. Riallineare i denti con un apparecchio ortodontico realizzato mediante la tecnica dell’ortodontia linguale fissa senza attacchi può risolvere sia le disfunzioni di tipo masticatorio e fonatorio, che eliminare le cause del mal di testa, restituendo serenità al paziente, per non parlare del vantaggio estetico di avere i denti allineati, soprattutto per chi ne risente in termini di ansia e imbarazzo. Carie e mal di testa: quale connessione? La carie può provocare mal di testa? Molti pazienti ci pongono questa domanda, la cui risposta è assolutamente SI. I denti sono strutture vive, piene di terminazioni nervose. I denti cariati possono provocare dolori insistenti a livello del dente, ma tali dolori possono essere irradiati facilmente a tutta la faccia attraverso il nervo trigemino che provvede agli stimoli sensitivi di tutto il cranio. Il dolore può facilmente presentarsi all’orecchio e agli occhi, ma può interessare anche la gola. Può essere continuo, ma più forte quando si digrignano i denti. Per attenuare il dolore prima di andare dal dentista, è possibile prendere farmaci analgesici o antinfiammatori non steroidei, sempre meglio a stomaco pieno e magari abbinandoli a un gastro-protettore soprattutto in caso di disturbi allo stomaco. Questi farmaci comunque, agendo solo sui sintomi non risolvono il problema, che andrà sempre affrontato con l’otturazione e/o tramite devitalizzazione del dente interessato da carie. Il mal di schiena può dipendere dai denti? Assumere posizioni scorrette può comportare disturbi e dolori alla schiena. In particolare, una postura sbagliata, sia quando si è in piedi che da seduti, può costringere i muscoli della schiena ad un superlavoro che li affatica a livello tale da provocare un risentimento cronico. Alcune persone soffrono di mal di schiena per anni senza conoscerne il motivo, che spesso può essere legato ad una malocclusione dovuta alla conformazione stessa della mandibola, che può provocare un cambiamento di posizione di tutto il cranio, causando uno scompenso posturale. In questi casi, saranno gli stessi ortopedici e posturologi a consigliare un trattamento ortodontico finalizzato al riallineamento delle arcate dentarie con conseguente defaticamento della muscolatura del collo e della schiena. Mal di testa e dolore ai denti del giudizio Per fortuna, quando i denti del giudizio non crescono storti o non presentano problemi particolari, il dolore di solito può durare qualche giorno, ma può comunque riguardare anche la testa, perché come detto in precedenza, le terminazioni nervose sono tali da distribuire il dolore in tutta la faccia e più genericamente per tutto il cranio. In caso si presentino problemi di disallineamento o carie, è sempre preferibile estrarre i denti del giudizio. Anche perché come abbiamo visto in precedenza non sono importanti per la masticazione e sono mediamente difficili da raggiungere con lo spazzolino. La loro estrazione può, in diversi casi, essere utile per evitare che ad esempio una carie possa aggredire anche i denti vicini. In ogni caso suggeriamo sempre di prenotare una visita dal dentista in caso di dolore ai denti o quando si crede che un mal di testa o un mal di schiena sia provocato da carie, malocclusioni o denti del giudizio.