A volte ritornano! Stiamo parlando dell’ultima tendenza delle star d’oltreoceano che man mano si sta diffondendo anche nel Bel Paese, quella del grillz. Non si tratta di comuni faccette dentali, ma di protesi rimovibili "molto particolari".La moda dei denti d’oro non è una novità nel mondo delle celebrities. Già negli anni ’80, i cantanti rap, oltre ai classici “patacconi” appesi al collo, sfoggiavano con orgoglio il loro sorriso dorato.[slogan button_text="Clicca qui" link="https://www.studiodentisticocozzolino.it/protesi/" button_icon="" button_icon_color="" button_icon_placement="left"]  Scopri di più sulle protesi dentarie [/slogan]L’obiettivo dei rapper statunitensi era ovviamente quello di rimarcare con forza il raggiungimento dello status sociale tanto desiderato.Ma se nei mitici anno ’80 la maggior parte delle persone vedendo quelle immagini avrebbe storto il naso additando le star dell’hip hop come portatori sani di oscenità, oggi il grillz sembra essere l’oggetto di culto estetico a cui le celebrità della musica e del cinema, ma non solo, sembrano non poter rinunciare. Ma che cos’è il grillz d'oro ai denti? [toc] Il grillz è una specie di protesi rimovibile realizzata in oro, argento o platino e impreziosita all’occorrenza da diamanti e altre pietre preziose, il tutto per rendere il sorriso ancora più sfavillante. Solitamente, viene fissato sulla dentatura anteriore, superiore o inferiore a seconda dei gusti.A rilanciare la moda dell’eccentrico apparecchio di lusso (certo non un apparecchio invisibile), non poteva che essere lei, Madonna, che ne aveva fatto bella mostra qualche tempo fa proprio nella capitale italiana.Ovviamente il richiamo "sbrilluccicante" delle protesi tempestate di diamanti non poteva rimanere inascoltato e nel giro di pochissimo tempo sono apparse su social network e giornali le foto delle star con i loro denti ingabbiati in preziose griglie.Alla lista dei portatori di grillz, si sono presto aggiunti i nomi di Katy Perry, Rihanna, Lady Gaga, Justin Bieber, Jessica Simpson e dello sportivo Ryan Lochte, che durante una premiazione olimpica ha sfoggiato al mondo il suo sorriso a stelle e strisce.Dopo questa breve parentesi di gossip, cerchiamo di capire se e quali danni ai denti possono provocare questi apparecchi. Quali sono i danni ai denti da grillz Anche se all’apparenza sembra un innocuo gioiello, in realtà questo tipo di protesi può provocare problemi anche seri alla salute dentale.I grillz, infatti, possono portare ad un accumulo eccessivo di placca che di conseguenza si trasforma in tartaro, aumentando il rischio di formazione di carie o di altre malattie gengivali.Ovviamente il pericolo di sviluppare malattie della bocca può essere diminuito facendo un uso moderato e prudente di questi dispositivi. Portandolo per brevi lassi di tempo e facendo attenzione a mantenere una scrupolosa igiene orale (sia della bocca che della protesi), il grillz non dovrebbe portare fastidi o problemi di alcun tipo.Le cose cambiano nel momento in cui si fa un uso prolungato di queste preziose griglie. Indossare per tutto il giorno il grillz, oltre ad aumentare esponenzialmente il rischio di carie e gengivite, può provocare dolore ai denti, mal di testa, alito cattivo e nei casi più gravi modificare la conformazione dell’arcata dentale.Quando si frappone fra i denti un dispositivo come il grillz per molto tempo, può succedere che l’occlusione (la chiusura dei denti) non sia ottimale, con il pericolo che si verifichino piccoli spostamenti che possono avere conseguenze sull’articolazione temporo-madibolare.Un altro pericolo per la salute dentale può derivare dalla scelta del materiale. I grillz dei vip sono realizzati con materiali preziosi che in genere non portano problemi ma, nel caso in cui, visti gli alti costi, ci si orienti verso leghe non preziose, possono verificarsi allergie o aumenti nelle proliferazione e diffusione batterica. Grillz fatti su misura o standard? Essendo diventato un prodotto di moda, i grillz sono venduti su larga scala ed hanno misure standard. Indossare protesi standard che non tengono conto della conformazione della bocca e dei denti può risultare più rischioso.Se proprio si decide di seguire questa tendenza, la cosa migliore è seguire appieno l’esempio dei vip e, quindi, far realizzare la protesi su misura in base all’impronta dentale del paziente. Ma quanto costa il grillz ai denti?                                  [caption id="attachment_10741" align="alignleft" width="300"] Grillz in oro e diamanti[/caption]Il costo del grillz, ovviamente, varia moltissimo in base ai materiali usati ed in presenza di pietre preziose come i diamanti.Come dicevamo, oggi ne vengono prodotti molti su larga scala e venduti in modo massivo anche on line con prezzi che in alcuni casi partono dai 10 euro mentre quelli realizzati su misura e con metalli preziosi possono arrivare a costare anche migliaia di euro.Il Grillz più costoso che abbiamo trovato in rete è stato realizzato in oro tempestato di brillanti da un dentista di Dubai al costo di 152.700 dollari. Bello, vero?!?