L’applicazione delle faccette dentali è diventato uno dei trattamenti estetici più richiesti in ambito odontoiatrico. Molto spesso, però, la voglia di migliorare il proprio sorriso va di pari passo con la paura di non piacersi ugualmente, nonostante gli sforzi sostenuti, economici o emotivi che siano.[slogan button_text="Scopri di più" link="https://www.studiodentisticocozzolino.it/faccette-dentali-in-ceramica/" button_icon="" button_icon_color="" button_icon_placement="left"]Sai che aspetto hanno le faccette dentali?[/slogan]Prendere una decisione in uno stato di ansia e di preoccupazione non è mai semplice, il più delle volte si finisce per rimandare o rinunciare al trattamento, abbandonando così anche il desiderio di migliorare il proprio aspetto estetico.Per quanto esistano faccette talmente sottili da consentire una lieve limatura del dente, l’applicazione di questo tipo di protesi è definitivo. Una volta iniziato il trattamento non è possibile tornare indietro, nonostante possano presentarsi dei ripensamenti da parte del paziente. Tutti questi pazienti in particolar modo, ma non solo loro, possono prendere con più serenità questo tipo di decisioni grazie all’aiuto della tecnologia. Nello specifico parliamo dei sistemi di pianificazione digitale del sorriso (tipo Digital Smile Design o DSD).Che cos’è il Digital Smile DesignIl digital smile design (protocollo concettuale e software digitale, il cui fondatore è il Dr Christian Coachman) è un sistema di pianificazione delle fasi del trattamento che consente di visualizzare in anteprima quale sarà il possibile risultato finale.Grazie ad un software, si esegue un’analisi approfondita del paziente valutando le proporzioni facciali che vengono rapportate con quelle dentali, permettendo così di individuare i punti deboli del sorriso in oggetto e studiarne i possibili miglioramenti.Restituendo un’immagine precisa del possibile risultato finale, il DSD consente inoltre di valutare anche insieme al paziente eventuali modifiche. Inoltre, questa procedura rende più efficace la comunicazione tra paziente, dentista e le altre figure professionali coinvolte.Come funziona il Digital Smile DesignPrima di iniziare un qualsiasi trattamento di natura estetica, viene eseguita un’analisi del sorriso del paziente attraverso una serie di fotografie del viso (sia frontalmente che di profilo), intraorali e del sorriso. Oltre alle foto, viene effettuata una breve ripresa video che permette di valutare il sorriso in una situazione dinamica. L’integrazione di foto e video permette di tenere conto non solo della forma del viso in relazione ai denti ma anche delle note espressive e della personalità dell’individuo, in modo da delineare quello che sarà il sorriso ideale per quel determinato paziente.Infine, vengono prese le impronte della bocca per elaborare i modelli di studio. In questo modo, è possibile creare una mascherina per fabbricare uno stampo in resina (mock-up) che permetterà al paziente di valutare il possibile effetto estetico definitivo del trattamento.In sintesiIn sintesi, con dei software dedicati di digital smile design viene analizzata l’armonia estetica tra viso e denti, tenendo in considerazione anche le note espressive e la personalità del paziente. Una volta elaborata l’immagine con il nuovo sorriso, viene mostrata al paziente la soluzione per il suo caso e in quella sede si discute di eventuali miglioramenti.Infine, vengono realizzate delle faccette a stampo in resina (mock-up) che simulano il possibile effetto finale del trattamento.  Conoscendo in anticipo il risultato che si andrà ad ottenere dopo l’intervento estetico, anche i pazienti più insicuri riescono ad affrontare con maggiore tranquillità e fiducia l’intero iter che li porterà ad avere il sorriso sempre desiderato.